"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda" (By Horacio Verbitsky)

facebook

lunedì 8 settembre 2014

Mark Rich, Geoengeneering sabotage and human extermination

E’ di recente pubblicazione un nuovo volume sulla geoingegneria abusiva: ne è autore Mark Rich che ha il merito di dire pane al pane, vino al vino. Già il titolo del libro, "Geoengeneering sabotage and human extermination" (Il sabotaggio del pianeta attraverso la geoingegneria e lo sterminio dell’umanità), è esplicito, fin quasi alla brutalità. E’ vero che le operazioni chimico-biologiche sono correlate a particolari esigenze militari e civili, ma correttamente Rich focalizza l’attenzione sul lento ed inesorabile genocidio che la cricca sta perpetrando ai danni di una popolazione per lo più ignara. E’ un ecatombe ottenuta soprattutto mediante la sterilità maschile e femminile. Il ricercatore merita dunque il nostro plauso per il suo coraggio oltre che per la competenza che dimostra all’interno di un saggio, le cui conclusioni, tra l’altro, sono in linea con quelle di altri scienziati ed investigatori indipendenti. Wake up! Look up!

Di seguito la presentazione del testo. Ringraziamo per la segnalazione l’amico Andrea.




Aerosol mortali, che avvelenano l'aria, l’acqua, il suolo ed il cibo, sono diffusi nella biosfera sin dalla fine degli ‘40 del XX secolo. Il programma, noto come geoingegneria clandestina, è stato implementato dai fautori dell’eugenetica. Questi delinquenti sono determinati a sabotare deliberatamente il già martoriato pianeta e decisi a commettere uno sterminio di massa. 

Avvelenando le risorse naturali della Terra, le scie chimiche offrono un strumento per la depopulation. I riscaldatori ionosferici, usati in concomitanza con la geoingegneria illegale, consentono la creazione di siccità artificiali e di alluvioni che stanno colpendo molti paesi. Lechemtrails hanno innescato un fatale circolo vizioso e stanno portando la Terra verso la catastrofe. Gli attacchi meteorologici e climatici sono una stratagemma per instaurare un “feudalesimo planetario” noto come “Agenda 21”. [1] 

Con politiche repressive e con la crisi economica indotta, le élitesintendono impossessarsi delle proprietà private ed imprigionare le persone, ridotte alla miseria, in megalopoli caotiche e malsane. 

[1] “Agenda 21”, ossia azioni da intraprendere nel XXI secolo, è una scellerata iniziativa dell’O.N.U. (Organizzazione dei nazisti uniti) che, dietro il paravento della necessità di promuovere uno “sviluppo sostenibile” nel mondo, attua progetti di depopulation e di sfruttamento di interi paesi. Il tutto, come sempre, con il patetico pretesto delriscaldamento globale, attribuito alle emissioni in atmosfera di biossido di carbonio.

fonte: www.tankerenemy.com

mercoledì 27 agosto 2014

Intervista a Morgan Menegazzo, regista di Warology



http://www.macrolibrarsi.it/video/__w...
Morgan Menegazzo, regista e autore del documentario 'Warology. Operazione l'altra guerra' spiega come è cambiato il concetto di guerra nel terzo millennio. Per saperne di più: http://www.mt0.it

venerdì 8 agosto 2014

Scie chimiche = condensazione? intervista al fisico Corrado Penna



perchè le scie siano tracce di condensazione sono necessarie 3 situazioni precise, 1) che l'aereo stia volando sopra i 20000 piedi (/3=mt) 2) che la temperatura sia sotto i -40°C e che l'umidità relativa sopra il 70%.......se queste 3 situazioni non sussistono, allora si tratta di scie chimiche, ASSOLUTAMENTE...volete sapere altre notizie e che sostanze servono per disintossicarsi? venite a leggerlo sul mio bloghttp://www.umbertozanetti.dxnnet.com/... oppure sul mio diario facebook https://www.facebook.com/zanettiumberto ciaoooo